Risotto d’estate ai peperoni e pomodori

mercoledì, agosto 26th, 2015

DSC_0506 risotto estivo peperoni pomodoro alto
Ieri pensavo a come l’estate riesca a scardinare i ritmi più consueti. Di come sia bella con i suoi profumi ed i suoi colori, il sole tiepido che riscalda dolcemente e quel leggero venticello (se c’è) che rende piacevoli anche le ore più calde della giornata.

Molti amano l’inverno proprio per la sua abitudinarietà che difficilmente esce fuori dagli schemi, ma io credo di essere decisamente tipa da estate, dove tutto è imprevedibile e tutto può accadere. Poi l’estate è allegria: è il momento in cui esci di casa e ti ritrovi i vicini seduti a capannello a chiacchierare del più e del meno in qualsiasi ora del giorno.

Amo i colori che questa stagione, riesce a conferire ai cibi. Dalla frutta alla verdura, ortaggi compresi, tutto sprizza colore ed armonia.

Ieri, vi dicevo, pensavo giusto ad una ricetta veloce da poter mettere in tavola a pranzo. Il mio frigo in questo periodo vira soprattutto sul rosso, per poi prendere leggere sfumature gialline e passare direttamente al viola (melanzana) e verde…insomma, non è di certo il paradiso per carnivori incalliti, ma magari per chi cerca di mangiare in maniera sana e naturale, forse sì!

E quindi, guardando i peperoni, mi è tornato in mente un risotto che facevo tanti anni fa, di quelli che poni tutto in padella e via. Infatti questo piatto è proprio così e sa di estate dal primo all’ultimo chicco, sia per la velocità nel farlo (vi ricordate la faccenda dei ritmi dell’estate di cui parlavo nell’articolo precedente?) che per la praticità, per non parlare del suo colore…peperoni e pomodori forse sono veramente i re dell’estate!

DSC_0504 risotto estivo peperoni pomodoro
Padella color ciliegia Le Creuset
 
Risotto d'estate ai peperoni e pomodori
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Un risotto gustoso, in cui spiccano forti i sapori ed i colori dell'estate tra peperoni, pomodori ed erbe aromatiche
Autore:
Tipo di ricetta: primi
Cucina: mediterranea
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 320 g di riso Carnaroli
  • 1 peperone giallo medio
  • 3 pomodori carnosi e ben maturi
  • ½ cipolla rossa di Tropea
  • origano
  • basilico
  • prezzemolo
  • olio d'oliva buono
  • sale integrale q.b.
Preparazione
  1. Lava bene gli ortaggi: taglia a metà il peperone ed elimina semi e filamenti; taglia invece i pomodori a cubetti.
  2. Trita finemente la cipolla.
  3. Porta ad ebollizione 500 ml di acqua.
  4. Versa 2 cucchiai di olio sul fondo della padella, facendolo riscaldare. Fai sudare la cipolla nell'olio e, quando diviene trasparente, aggiungi le verdure. Fai saltare il tutto e dopo qualche minuto aggiungi il riso. Mescolalo delicatamente fino a che non diviene lucido ed inizia a cantare.
  5. A questo punto, aggiungi un pochino di acqua, continuando a mescolare.
  6. Prosegui in questo modo, portando a cottura il riso (di solito, tra i 15 ed i 18 minuti).
  7. Aggiusta di sale e finisci con un giro di olio.
  8. Spolverizza sopra le erbe aromatiche finemente tritate.
  9. Impiatta e servi subito.

 



Spaghetti con asparagi di mare e salmone

giovedì, agosto 20th, 2015

DSC_0294 spaghetti asparagi di mare e salmone copy
Ci sono momenti in cui tutto corre e tutto va e tu ti ritrovi a voler stare dietro a qualsiasi cosa, perdendo alle volte le mete che ti sei prefissata da un bel po’ di tempo, ormai. Quest’estate sta andando un po’ così… molto, troppo di corsa. Questo fino a ieri, quando ad un certo punto le temperature sono scese improvvisamente ed ho realizzato che Agosto è già al giro di boa. Non vi sto a raccontare del fatto che, sempre ieri, abbia messo le prime maniche lunghe della stagione (temperature impazzite), ma sicuramente mi son chiesta che fine avesse fatto la mia calda e bella Estate. Oggi sembra che il ritmo biologico della natura si sia ristabilito con un bel venticello fresco ed una temperatura tiepida e piacevole. Ho deciso quindi che anche la giornata doveva prender una piega più leggera.

Gli asparagi di mare mi incuriosivano moltissimo, ma non avevo mai avuto occasione di provarli in cucina. Oggi è arrivato il loro momento nel preciso istante in cui li ho visti dal pescivendolo. La Bella Stagione è non solo il periodo del corri-corri, ma anche quello delle ricette veloci e leggere. E questa è sicuramente una ricetta da cuoci-e-fuggi di una giornata estiva e tranquilla poco ritmata.

Bisogna solo cuocere gli spaghetti e saltare il condimento. Insomma, un delizioso piatto di quasi fine Estate!

DSC_0326 spaghetti asparagi di mare e salmone

Spaghetti con asparagi di mare e salmone
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Deliziosi spaghetti conditi con asparagi di mare e salmone. Un incontro tra mare e fiume da cui nasce un piatto dall'aria estiva.
Autore:
Tipo di ricetta: Primi
Cucina: Italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 320 g di spaghetti
  • 300 g di asparagi di mare
  • 200 g di salmone (trancio o testa)
  • 100 g di pomodorini Pachino
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale integrale q.b.
Preparazione
  1. Versa un filo di olio d'oliva in padella e fai soffriggere dolcemente l'aglio. Nel frattempo, pulisci e lava bene gli asparagi eliminando eventuali residui di sabbia. Fai la stessa cosa con il trancio di salmone, eliminando la pelle esterna e le lische. Taglialo a cubetti e ponilo in padella. Scottalo per qualche minuto.
  2. Intanto lava bene i pomodorini e tagliali a metà. Uniscili al salmone in padella. Infine aggiungi anche gli asparagi di mare (se troppo lunghi, tagliali a metà).
  3. Incoperchia e lascia cuocere il tutto per 15 minuti.
  4. Intanto, cuoci la pasta in acqua bollente e salata per il tempo indicato sulla confezione.
  5. Versa un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta in padella ed una volta cotta, falla saltare in padella con il condimento.
  6. Impiatta e servi subito.

 



Torta soffice al cocco e pesche senza uova e latticini

lunedì, agosto 10th, 2015

DSC_0368torta cocco pesche
Immaginate di voler fare un dolce, morbido, delicato ed anche buono, ma vi accorgete che le uova sono finite…cosa fate?

L’altro giorno dovevo fare un dolce per un’amica e volevo che avesse come minimo le caratteristiche che vi ho appena indicato. Apro il frigo e…Oh no! Non ci sono più uova!

Che fare quindi? Era tardi per andare al supermercato e poi mi sono anche detta:”Ma perchè non provare a farlo senza?“. Se c’è una cosa che mi piace in pasticceria è sì creare dolci stratificati dalle composizioni particolari, ma in contrapposizione mi piace anche togliere ingredienti base per raggiungere ugualmente la consistenza desiderata. Per quanto riguarda le uova, ho sempre pensato che non siano indispensabili in tanti dolci. Assaggiando questo dolce poca gente si può accorgere che manchi di qualcosa, anche perchè è veramente completo anche così. Insomma è nato proprio per caso, ma mi è piaciuto molto!

E poi c’era il problema del trasporto! Era un regalo per la mia amica e quindi volevo una bella scatola per dolci in cui porla. Trovata la scatola, il resto è stato il meno e la mia amica ha gradito moltissimo!

Provatelo, è un dolce che si presta a mille abbinamenti con la frutta di stagione, probabilmente anche con i mirtilli o le more!

DSC_0377torta cocco pesche part

Torta soffice al cocco e pesche senza uova e latticini
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Una torta al cocco ed alle pesche senza uova e senza latticini, ideale come dolce per colazione o dessert leggero.
Autore:
Tipo di ricetta: Dessert
Cucina: cucina leggera e veloce
Porzioni: 3
Ingredienti
  • 200 g di farina 0
  • 50 g di farina di cocco
  • 1 pesca
  • 100 g di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 60 ml di olio di semi di girasole bio
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
Per la decorazione
  • confettura di pesche
  • chips di cocco
Preparazione
  1. Sbuccia la pesca, tagliala a cubetti sottili, asciugali ed infarinali.
  2. In una terrina, unisci le farine ed il lievito. Versa dentro i liquidi e mescola con il frullino a mano in modo da sciogliere eventuali grumi.
  3. Unisci i cubetti di pesca e mescola bene.
  4. Versa il composto in una tortiera apribile antiaderente (la mia è da 20 cm) e poni in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.
  5. Prima di sfornarlo, fai la prova stecchino.
  6. Quando è tiepido - freddo, decora il dolce con la marmellata di pesche e le chips di cocco (o altra guarnizione di tuo gradimento).
Note

 



Zuppa di fagioli corallo, le ricette di famiglia

venerdì, agosto 7th, 2015

DSC_0357 zuppa fagioli corallo estate
Ci sono ricette che con il loro sapore e profumo fanno parte del nostro bagaglio di ricordi. Ricordi che nascono prima di tutto da un profumo e che poi riportano alla mente il cibo a cui appartiene.

La zuppa di fagioli corallo è uno dei miei “ricordi estivi”.

Vabbè, direte voi, i fagioli corallo sono estivi! Infatti li si trova proprio in questo periodo sui banchi di frutta e verdura al mercato o direttamente negli orti.

Mia nonna li cucinava spessissimo in estate e questa zuppa aveva un profumo inconfondibile, tanto che ancora oggi, ogni qualvolta mi ritrovo a sentirlo nuovamente, proveniente magari da qualche finestra socchiusa lungo la strada che sto casualmente percorrendo, mi ritornano alla mente tanti ricordi.

L’altro giorno, sono andata a trovare una gentile signora che mi ha regalato un po’ di questi fagioli coltivati nel suo orticello. Ho pensato subito alla zuppa di mia nonna!

Non si impiega molto tempo a farla e può essere mangiata sia calda che fredda. Buonissima, credetemi! Se non la conoscete già, vi consiglio proprio di provarla e magari, poi lasciatemi il vostro pensiero al riguardo!

DSC_0344 zuppa fagioli coralli assaggio
Cocotte rotonda Evolution Silice Le Creuset

Zuppa di fagioli corallo
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Una zuppa carica di sapori mediterranei e dall'inconfondibile profumo dei fagioli corallo
Autore:
Tipo di ricetta: Primi
Cucina: Mediterranea
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 400 g di fagioli verdi corallo
  • ½ cipolla tritata
  • 100 g di passata di pomodoro
  • basilico
  • prezzemolo
  • 1 carota tritata
  • 1 patata, pelata e tagliata a cubetti
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio extravergine d'oliva buono
Preparazione
  1. Pulisci e lava bene i fagioli verdi.
  2. Versa 2 cucchiai di olio d'oliva sul fondo della pentola, fallo riscaldare leggermente ed unisci la cipolla. Falla sudare ed aggiungi la passata di pomodoro, la carota, la patata ed i fagioli tagliati a pezzi grossolani.
  3. Lascia sfregolare per qualche minuto, mescolando spesso, poi versa dell'acqua nella pentola fino a quasi ricoprire il tutto. Incoperchia e cuoci per 30 - 40 minuti.
  4. Una volta che i fagioli sono cotti, puoi servirli impiattando la zuppa con un filo di olio d'oliva e dei crostini di pane, oppure puoi far cuocere dentro della pasta a piacere, preferibilmente corta.

 



Mi chiamo Agostina e vi do il benvenuto su Pane, burro e marmellata, un blog che parla di cibo, di fotografia di ingredienti semplici e ricette per gustarli al meglio...Continua

Iscriviti alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!

* = campo obbligatorio

Translate


Use the translator to read this page in your language

LET’S CONNECT

la mia fanpage



INSTAGRAM FEED

Ultimi assaggi dalla cucina

Risotto d'estate ai peperoni e pomodori

Risotto d'estate ai peperoni e pomodori

Ieri pensavo a come l'estate riesca a scardinare i ritmi più consueti. Di come sia bella con i suoi [...]
Spaghetti con asparagi di mare e salmone

Spaghetti con asparagi di mare e salmone

Ci sono momenti in cui tutto corre e tutto va e tu ti ritrovi a voler stare dietro a qualsiasi cosa,[...]
Torta soffice al cocco e pesche senza uova e latticini

Torta soffice al cocco e pesche senza uova e latticini

Immaginate di voler fare un dolce, morbido, delicato ed anche buono, ma vi accorgete che le uova son[...]
Zuppa di fagioli corallo, le ricette di famiglia

Zuppa di fagioli corallo, le ricette di famiglia

Ci sono ricette che con il loro sapore e profumo fanno parte del nostro bagaglio di ricordi. Ricordi[...]
Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas

Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas

Passeggiare per boschi la mattina presto porta serenità e fa iniziare la giornata con il piede giust[...]

Ultimi commenti

AWARDS

dmblgit_blue oct 2012

In cucina con loro

Cerchi qualcosa?