Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas

martedì, luglio 28th, 2015

DSC_0268 focaccia in pentola
Passeggiare per boschi la mattina presto porta serenità e fa iniziare la giornata con il piede giusto. Sveglia quindi abbastanza presto per poter approfittare dell’arietta fresca e fare due passi con Chanel. Lei aspetta questi momenti sia per poter scorazzare libera per i campi che per poter dare la caccia alle sue adorate… lucertole! Proprio queste cacce improvvise danno luogo a momenti veramente esilaranti: provate ad immaginare una palla di pelo che scatta verso la lucertolina di turno che a sua volta, ovviamente, riesce puntualmente a mettersi in salvo con gran dispiacere della cagnetta!

L’estate è un periodo bellissimo per godere a pieno della natura, ma se vogliamo, ogni stagione ha le sue particolarità :-D . Un’altra cosa che adoro di questo periodo sono i lievitati. Vengono benissimo con le temperature più alte, l’unico ostacolo è il forno. Proprio al riguardo, diverso tempo fa avevo sentito parlare di cotture fatte in pentola o padella, direttamente sul gas, quindi volevo assolutamente provare quest’alternativa .

Proprio qualche giorno fa, avevo voglia di focaccia ripiena, ma era una giornata caldissima e sinceramente aprire il forno era l’ultimo dei miei pensieri. Allora penso al mio tegame basso di ghisa ed a quanto sarebbe stato utile allo scopo, quindi ho impastato la pasta, avviato la lievitazione e nel frattempo sono andata a raccogliere le erbette per il ripieno!

Il resto lo potete leggere nella ricetta più in basso, ma vi assicuro che non ha deluso assolutamente le mie aspettative. È un’ottima alternativa alla classica cottura in forno e ne vale proprio la pena: la cenetta è assicurata!

DSC_0292 focaccia in pentola fetta

Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
La focaccia ripiena cotta in pentola sul gas è una bellissima alternativa alla cottura in forno. È un tripudio di sapori mediterranei e perfetta d'Estate!
Autore:
Tipo di ricetta: lievitati
Cucina: mediterranea
Porzioni: 4
Ingredienti
Per l'impasto:
  • 400 g di farina 0
  • 230 g di acqua
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • 7 g di sale integrale


Per il ripieno:
  • 300 g di Bietola da coste
  • 1 spicchio di aglio sbucciato
  • 100 g di cicoria
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico di sale
  • erbe aromatiche (prezzemolo, basilico, timo)


Per la rifinitura:
  • 150 g di pomodori maturi o
  • ½ cipolla rossa di Tropea
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva extravergine
  • basilico
Preparazione
  1. Fai sciogliere il lievito nell'acqua fatta leggermente intiepidire.
  2. Versala sulla farina disposta a fontana sulla spianatoia, aggiungi anche l'olio d'oliva ed inizia ad impastare. Appena l'impasto prende consistenza, aggiungi il sale. Continua ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  3. Ponilo a lievitare in una terrina coperta da un canovaccio pulito per mezz'ora.
  4. Prepara intanto il ripieno: pulisci le verdure, sciacquale bene sotto l'acqua corrente e tagliale a tocchetti. Versa l'olio in una padella, fallo intiepidire leggermente e poni lo spicchio d'aglio a dorare.
  5. Aggiungi anche le verdure e le erbe aromatiche lavate e spezzettate. Fai cuocere il tutto per 12 minuti circa.
  6. Passata la mezz'ora, la pasta sarà lievitata, quindi cospargi pochissimo olio nel tegame di ghisa. Prendi una parte di impasto ed appianalo con il mattarello sulla spianatoia infarinata.
  7. Poni la spasta all'interno del tegame, coprendo bene anche i bordi. Disponi al centro il ripieno, allargandolo per tutta la superficie da ricoprire. Spiana il pezzo di pasta rimanente e ricopri la focaccia.
  8. Sigilla i bordi, incoperchia il tegame e lascia lievitare per 2 ore.
  9. Passato questo lasso di tempo, scoperchia il tegame per controllare la lievitazione ed evitare che la pasta si attacchi ai bordi del coperchio creando problemi di apertura, successivamente.
  10. Accendi il gas ed incoperchia nuovamente la pentola.
  11. Cuoci la focaccia per 12 - 15 minuti da un lato e per altrettanti dall'altro. Appena cotta, togli la pentola dal fuoco.
  12. Affetta la cipolla e spezzetta i pomodori. Poni in padella un filo d'olio e poni a sudare la cipolla.
  13. Una volta divenuta trasparente, aggiungi i pomodori e fai cuocere per 8 - 10 minuti, aggiungendo infien qualche fogliolina di basilico. Infine disponi il tutto sulla focaccia e ....buon appetito! ^_^

 

DSC_0273 focaccia in pentola alto
 



Zuppa fredda di Parmigiano Reggiano, ceci, peperoni e sigaretta di Parmigiano e basilico per #PRchef2015

domenica, luglio 12th, 2015

DSC_0299 zuppa fredda parmigiano ceci peperoni
Quando ingredienti genuini e semplici si incontrano con altri di eccellente qualità puo’ venir fuori qualcosa di sorprendente!

È quello che è successo con questa zuppa fredda, quasi un Gazpacho, dove 4 ingredienti combinati insieme hanno dato vita ad un piatto estivo, fresco e piacevole da mangiare, soprattutto nelle caldi sere estive. Ottimo sia come primo che come antipasto.

La ricetta partecipa al concorso indetto da Parmigiano Reggiano per i foodblogger, PRchef2015 (Trovi QUI la prima ricetta)

DSC_0312 zuppa fredda parmigiano ceci peperoni pp

Zuppa fredda di Parmigiano Reggiano, ceci e peperoni con sigaretta al Parmigiano e basilico per #PRchef2015
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Una zuppa in cui Parmigiano, ceci e peperoni la fanno da protagonisti insieme al basilico ed all'olio extravergine d'oliva. Sapori mediterranei nel piatto!
Autore:
Tipo di ricetta: Primi, antipasti
Cucina: mediterranea
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 100 g di Parmigiano Reggiano + quello che potrebbe servire per le sigarette
  • 300 g di ceci lessati
  • 1 peperone rosso arrostito e spellato
  • foglie di basilico
  • olio extravergine d'oliva q.b.
  • sale se necessario
Preparazione
  1. Tagliare a striscette il peperone spellato. Porre i ceci lessati nel boccale di un mixer ad immersione ed iniziare a frullare. Aggiungere i pezzetti di peperone ed alcune foglioline di basilico. Continuare ad emulsionare aggiungendo un pochino di acqua di cottura dei ceci ed un filino di olio. Aggiungere il formaggio grattugiato e continuare a lavorare l'insieme fino ad ottenere un composto omogeneo.
  2. Se necessario, aggiustare di sale.
  3. [b]Per le sigarette[b/], è sufficiente distribuire in maniera compatta del Parmigiano in una padella dal fondo antiaderente e lasciarlo sciogliere. Spezzettare sopra delle foglioline di basilico. Appena è completamente sciolto ed avrà formato una "frittata" di formaggio, staccarlo dal fondo della padella ed avvolgerlo intorno ad un cilindro per sigarette dolci.
  4. Usare le "sigarette" di Parmigiano per accompagnare la zuppa fredda.

 

DSC_0328 zuppa estiva prchef



Risotto al Parmigiano ed alla Liquirizia di Calabria DOP per #PRChef2015

domenica, luglio 12th, 2015

DSC_0263 risotto parmigiano liquirizia con fiore zucca
Si possono ottenere ottimi piatti utilizzando 4 ingredienti (o poco più, ma sempre nelle regole)? Parmigiano Reggiano ha organizzato la competizione gastronomica PR Chef 2015 ed ha invitato i foodblogger italiani a creare una o più ricette secondo diversi gradi di stagionatura del formaggio ed appunto solo 4 ingredienti principali . Eccovi la mia prima ricetta! (QUI la seconda)

DSC_0265 risotto parmigiano liquirizia con fiore zucca

Risotto al Parmigiano ed alla Liquirizia DOP di Calabria
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Un delizioso risotto in cui i due ingredienti principali, il Parmigiano Reggiano e la Liquirizia, si fondono armoniosamente.
Autore:
Tipo di ricetta: Primi
Cucina: italiana
Porzioni: 4
Ingredienti
  • 160 g di Parmigiano Reggiano, stagionato 36 mesi
  • 320 g di riso Carnaroli
  • 1 cucchiaino di radice di Liquirizia DOP di Calabria
  • 1 L di acqua
  • 1 cucchiaino abbondante di erba cipollina tritata finemente (o ½ cipollina)
  • olio extravergine d'oliva
  • sale q.b.
  • polvere di Liquirizia q.b.
Per i fiori di zucca in pastella:
  • 4 fiori di zucca
  • 100 g di farina di riso
  • 100 g di acqua frizzante
  • un pizzico di curcuma
  • sale q.b.
  • olio extravergine d'oliva per la frittura
Preparazione
  1. Porre una pentola sul gas con dentro 1 litro di acqua. Portare ad ebollizione e spegnere il fuoco. Versarvi dentro la radice di liquiriza e lasciare in infusione per 15 minuti. Passato questo lasso di tempo, eliminare la radice dall'infuso.
  2. In un'altra pentola, versare 2 cucchiai di olio d'oliva e porre sul gas. Aggiungere l'erba cipollina tritata finemente (o ½ cipollina tritata, facendola imbiondire) ed appena l'olio è caldo, aggiungere anche il riso. Mescolare continuamente fino a che non diviene ben lucido ed inizia a "cantare".
  3. A questo punto, iniziare ad aggiungere l'infuso di liquirizia, continuando a mescolare. Continuare così fino a cottura ultimata.
  4. Aggiungere infine il Parmigiano Reggiano grattugiato ed, al momento dell'impiattamento, una spolverizzata di polvere di liquirizia, in modo da armonizzare in pieno il sapore delicato del piatto.
  5. Pulire i fiori di zucca della stelo e dei peduncoli. Lavarli ed asciugarli.
  6. Preparare la tempura con farina di riso ed acqua frizzante freddissima, aggiungendo la curcuma ed il sale e mescolando velocemente con una frusta a mano.
  7. Porre dell'olio d'oliva in padella ed appena raggiunge la temperatura di 180°C, immergere i fiori di zucca nella pastella, friggendoli immediatamente. Scolare su carta assorbente .
  8. Finire il piatto con un fiore di zucca in pastella a commensale

 

 

DSC_0279 risotto parmigiano liquirizia con fiore zucca



Sovracosce di pollo alle cipolle, timo limone e champignon

lunedì, giugno 29th, 2015

DSC_0265 pollo alle cipolle e timo limone
Non mangio spesso carne, anzi ultimamente pochissima, ma se devo scegliere tra una bistecca o un piatto di fiori di zucca ripieni, state certi che la scelta ricadrà sui secondi. Non sono contro la carne, ma sono sempre più convinta che dobbiamo stare attenti a ciò di cui ci cibiamo, quindi meglio poca ma buona. Per buona intendo di manzo che abbia potuto pascolare o di pollo che abbia potuto razzolare felice all’aria aperta.

La ricetta di queste sovracosce è di una semplicità unica ed è anche quella che ho fatto più spesso in questi ultimi mesi. Inutile dirvi che è anche abbastanza veloce ed il sapore sta tutto nella carne del pollo che andrete ad usare: più sarà “ruspante” e più sarà gustoso. Inoltre, non sottovalutate il resto, cioè il timo e le cipolle. Ho usato il timo limone, una varietà deliziosa di timo dal leggero sentore di limone che amo usare sia con il pesce che con la carne, ma probabilmente andrà benissimo anche la maggiorana o anche il più classico rosmarino. ^_^

 

DSC_0259 pollo alle cipolle e timo limone
 
Sovracosce di pollo alle cipolle, timo limone e champignon
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Le sovracosce di pollo cucinate in maniera veloce e molto gustosa, con le cipolle ed il timo limone. Un piatto che piacerà a grandi e piccini.
Autore:
Tipo di ricetta: Secondi
Cucina: mediterranea
Porzioni: 2
Ingredienti
  • 2 sovracosce di pollo ruspante
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • 1 spicchio di aglio
  • rametti di timo limone
  • olio extravergine d'oliva
  • vino bianco
  • funghi champignon a piacere (opzionali)
Preparazione
  1. Pela, lava ed affetta sottilmente la cipolla.
  2. Pela lo spicchio d'aglio e schiaccialo.
  3. Versa un paio di cucchiai di olio d'oliva nella padella di ghisa ed appena tiepido, poni anche la cipolla affettata e l'aglio. Fai sudare e dopo qualche minuto, aggiungi il pollo. Cospargi sopra un pizzico di sale ed i rametti di timo limone.
  4. Appena il pollo è ben colorito, sfumalo con un bicchierino di vino bianco. Dopo qualche minuto, incoperchia e lascia cuocere per 40 minuti. Intanto, pulisci i funghi ed affettali.
  5. Dieci minuti prima della fine della cottura, inserisci in padella anche gli champignon.
  6. Servi caldo accompagnandolo con un'insalatina Pan di Zucchero.

 

link


Mi chiamo Agostina e vi do il benvenuto su Pane, burro e marmellata, un blog che parla di cibo, di fotografia di ingredienti semplici e ricette per gustarli al meglio...Continua

Iscriviti alla Newsletter!

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!

* = campo obbligatorio

Translate


Use the translator to read this page in your language

LET’S CONNECT

la mia fanpage



INSTAGRAM FEED

Ultimi assaggi dalla cucina

Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas

Focaccia ripiena cotta in pentola sul gas

Passeggiare per boschi la mattina presto porta serenità e fa iniziare la giornata con il piede giust[...]
Zuppa fredda di Parmigiano Reggiano, ceci, peperoni e sigaretta di Parmigiano e basilico per #PRchef2015

Zuppa fredda di Parmigiano Reggiano, ceci, peperoni e sigaretta di Parmigiano e basilico per #PRchef2015

Quando ingredienti genuini e semplici si incontrano con altri di eccellente qualità puo' venir fuori[...]
Risotto al Parmigiano ed alla Liquirizia di Calabria DOP per #PRChef2015

Risotto al Parmigiano ed alla Liquirizia di Calabria DOP per #PRChef2015

Si possono ottenere ottimi piatti utilizzando 4 ingredienti (o poco più, ma sempre nelle regole)? Pa[...]
Sovracosce di pollo alle cipolle, timo limone e champignon

Sovracosce di pollo alle cipolle, timo limone e champignon

Non mangio spesso carne, anzi ultimamente pochissima, ma se devo scegliere tra una bistecca o un pia[...]
La Panzanella toscana, un'insalata da leccarsi i baffi

La Panzanella toscana, un'insalata da leccarsi i baffi

L'estate è ormai alle porte e con essa anche la voglia di cibi leggeri e freschi, per non parlare de[...]

Ultimi commenti

AWARDS

dmblgit_blue oct 2012

In cucina con loro

Cerchi qualcosa?