mercoledì 22 dicembre 2010

21
commenti

Zuppa di Pesce in Crosta di Pane




zuppa di pesce in crosta di pane


Le cocotte mi hanno sempre affascinato sia per i loro colori che per le loro forme...se ne trovano davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti, ma ciò che mi piace di più di questi piccoli contenitori è il pensare che ognuno di loro sia riservato ad un solo commensale.
E' come un piccolo pensiero in più che si riserva ai propri ospiti.

Il mese scorso avevo da cucinare dell'ottimo pesce e, complice il clima freddo di quest'ultimo periodo, decisi che era proprio il caso di dedicarmi ad una bella zuppa, calda, corroborante ed avvolgente nei suoi profumi.
Il pensiero andò subito ad una zuppa che mi era piaciuta molto, questa qui, servita nel suo contenitore in pasta di pane...ma in quel caso, la pasta di pane aveva solo il suo bell'effetto scenico e non era commestibile. Invece io volevo qualcosa di diverso.
Alla fine decisi per una una zuppa in cocotte, ma con il suo coperchietto in pasta di pane, in modo da tenerla in caldo e creare una specie di effetto sorpresa al momento della rottura del guscio...era proprio questo ciò che volevo, qualcosa che ti riscaldasse ancora prima dell'assaggio.

E quest'effetto si ottiene sul serio, perchè il coperchietto mantiene il calore della pietanza all'interno della cocotte e nel momento in cui viene rotto, ci si ritrova davanti ad una calda e fumante zuppa in cui intingere via via la crosta di pane...delizioso!



zuppa di pesce in crosta di pane  part

Zuppa di pesce in crosta di pane


Ingredienti
per 4 persone
  • 1,5 kg di pesce (pesce capone, gamberi, calamari)
  • 1 cipolla rossa di Tropea, tritata
  • 1 spicchio d'aglio schiacciato
  • 3 cm di porro affettato sottilmente
  • 1 peperoncino tritato
  • abbondante prezzemolo tritato
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 100 gr di olio extravergine d'oliva
  • 500 gr di acqua
  • 350 gr di salsa di pomodoro

Per la pasta di pane:

  • 500 gr di farina 0 forte
  • 350 gr di acqua tiepida
  • 200 gr di lievito madre o 25 gr d lievito di birra
  • 7 gr di sale


In una pentola, scaldare l'olio e far soffriggere cipolla, porro e aglio a fuoco lento.Unire il peperoncino e sfumare con il vino bianco. Unire la salsa di pomodoro e dopo qualche minuto, l'acqua.
Far cuocere per circa 45 minuti.

Intanto pulire il pesce: diliscare il pesce capone, pulire i calamari e sgusciare i gamberi. Tagliare tutto a tocchetti, tranne i gamberi che vanno lasciati interi.
Passati i 45 minuti, il liquido della zuppa dovrebbe essersi ristretto. A questo punto, unire il pesce e lasciar cuocere per un'altra mezz'oretta.
Unire il prezzemolo tritato 5 minuti prima della fine della cottura.

Una volta cotta, dividete la zuppa nelle varie cocotte

Per la crosta di pane

Sciogliere il lievito madre (o il lievito di birra) nell'acqua tiepida.
Fare una fontana con la farina e versarvi il liquido con il lievito. Iniziare ad impastare ed appena l'impasto inizia a prendere consistenza, unire il sale. Impastare fino ad ottenere un bel panetto morbido.

Se usate il lievito di birra

Lasciate lievitare una mezz'oretta e poi staccate 4 palle (per la grandezza di quest'ultime, dovete tenre conto della circonferenza delle cocotte che andrete ad utilizzare) che andrete a stendere abbastanza sottilmente (più o meno a 3 mm di spessore).

Se usate il lievito madre

Lasciate lievitare 3 ore e poi dall'impasto staccate 4 palle (per la grandezza di quest'ultime, dovete tenere conto della circonferenza delle cocotte che andrete ad utilizzare) che andrete a stendere abbastanza sottilmente (più o meno a 3 mm di spessore).

Foderate ogni cocotte.

Se avete utilizzato lievito madre, lasciate a riposo un'altra oretta, in modo da far riprendere la lievitazione.
Se avete utilizzato lievito di birra, basteranno 10 minuti.

Preriscaldate il forno a 200° ed infornate le cocotte per 20 minuti circa o fino a che la superficie della crosta non è di un bel colore dorato.

****************************************

English version

zuppa di pesce in crosta di pane


Ramekins have always fascinated me ...they are as a little more thought that you reserve to your guests.

Last month I had to cook some good fish and I decided that was the case to devote myself to a nice soup, warm, invigorating and fascinating in its smells.
The thought immediately went to a soup that I liked very much, this one, served in its container in bread dough ... but in that case, the bread dough had only its scenic and beautiful effect was not edible. Instead, I wanted something different.
I finally decided on a soup in a ramekin, but with his cap in bread dough, so keep warm and to create a sort of surprise at the time of breaking of the crust ... this was what I wanted, something just warming even before the tasting.

You get this effect seriously, because the crust keeps the heat inside the ramekins and when it's broken, we find ourselves in front of a steaming hot soup in which you can dip the crusty bread... delicious!


zuppa di pesce in crosta di pane  part

Fish Soup in Bread Crust

Ingredients
serve 4 people

  • 1,5 kg fish (tub gurnard fish, shrimps, squids)
  • 1 red onion, chopped
  • 1 clove garlic, crushed
  • 3 cm leek, thinly sliced
  • 1 red pepper, chopped
  • plenty of chopped parsley
  • 1 glass white wine
  • 100 gr extra virgin olive oil
  • 500 gr water
  • 350 gr tomato sauce

For the dough:

  • 500 g bread flour
  • 350 grams warm water
  • 200 gr of sourdough or 25 gr yeast
  • 7 grams of salt


In a saucepan, heat oil and cook over low heat the onion, leek and garlic.

Add the red pepper and simmer with white wine. Add the tomato sauce and water.
Cook for about 45 minutes.
Meanwhile, clean the fish fillet fish Capone, clean the squid and peel the shrimp. Cut everything into pieces, except the prawns that are left whole.
The past 45 minutes, the liquid of the soup should have shrunk. At this point, add the fish and cook for another half hour.
Add the chopped parsley 5 minutes before the end of cooking.

Once cooked, divide the soup in the various ramekins.

For the crust

Dissolve the sourdough (or the yeast) in warm water.
Make a mound of flour and pour the liquid yeast. Knead the dough just begins to take consistency, add salt. Knead until you get a nice soft dough.

If you use yeast

Let rise about half an hour and then disconnected 4 balls (the size of the latter, you have to line with the development of the circumference of the casserole that will be using) you are going to roll out thin enough (approximately 2 mm thick).

If you use sourdough

Let rise 3 hours and then detached from mixing 4 balls (the size of the latter, you have to take account of the circumference of the casserole that will be using) you are going to roll out thin enough (approximately 2 mm thick).

Cover the ramekins.

If you have used sourdough, let it rest another hour, so as to resume rising.

If you have used yeast, it will take 10 minutes.

Preheat oven to 200 ° and bake the casserole for 20 minutes or until the crust is a golden brown.


21 commenti:

  1. Ciao Ago, non puoi capire che fame mi ha fatto venire questa ricetta!!! Mi vien voglia di staccare un pezzo di pane dall'alto e pucciarlo nella zuppa sotto... che bontà!!!!!
    Complimenti, è una ricetta bellissima!
    Un bacione e tantissimi auguri di buon Natale!!!!

    RispondiElimina
  2. @Tery:Ciao cara Tery! :-D
    Sì, è proprio questo quello che volevo dire, infatti la cosa più soddisfacente di questa zuppetta, è stata proprio questa, il pucciamento! Pensa che è piaciuta anche a chi a casa mia, brodini e zuppe proprio non vanno giù ;-)
    Tantissimi auguri anche a te! :-D

    RispondiElimina
  3. Isn't that the coolest way to serve soup!? Very clever! Love it!

    RispondiElimina
  4. Splendida versione di zuppa di pesce Ago, davvero invitante: ho l'acquolina alle 8.28 del mattino a colazione appena compiuta, dimmi tu se non è indice di estremo godimento dei sensi! :D
    Tantissimi auguri di Buon Natale e serene Feste: se ci incrociamo ancora reitero, ma ci tenevo a passare per dirtelo.
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Ago è una meraviglia.... bellissima zuppa con quella crosticina croccante del pane... una meraviglia!
    hai ricevuto la mia mail di risposta?
    un felice e sereno Natale!
    Ely

    RispondiElimina
  6. Originale la zuppa! Buon natale anche a te!

    RispondiElimina
  7. ciao Ago!!!
    ottima ricetta!!!
    ho un amico ristoratore che me la fa spesso (lui ha il forno a legna e viene una delizia!!!)
    la tua è venuta benissimo!!!!
    approfitto della visita per augurarti, con tanto affetto, BUON NATALE!!!
    a presto

    RispondiElimina
  8. Un'idea davvero squisita e molto scenografica... Bravissima!
    Ti auguro un Natale felice, sereno, gioiso... pieno di sorrisi... ricco!
    Con tanto affetto. Deborah

    RispondiElimina
  9. Incantevole, essenziale di "buon gusto"!
    Felice Natale a te e ai tuoi cari!
    Monica

    RispondiElimina
  10. ho dato solo una scorsa veloce ai tuoi ultimi post e... caspiterina cosa mi son persa! qui dopo le feste bisogna rimettersi in pari! ;)
    bacione e tanti auguri di buone feste! ale

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa e pucciosa.
    Complimenti e felice 2011

    RispondiElimina
  12. Ci era sfuggita questa meravigliosa preparazione che dire che è da leccarsi le labbra è poco! semplicemente squisita!
    Un abbraccio e tanti auguri per uno splendido 2011!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. Complimenti Ago per questa bellissima idea. Mi piace tantissimo e penso la userò domani sera per celare una zuppetta di lenticchie rosse che avevo a mente.
    Non è l'unica cosa che ti copierò a dire il vero: ho visto anche la crostata glutin free con frolla al mais e olio e crema senza burro e glutine, e visto che preparerò anche per un'amica celiaca....

    Davvero tanti complimenti, era un pezzo che non giravo in giro, ed il tuo blog è sempre bellissimo come lo ricordavo.
    Un abbraccio ed un augurio di un bellissimo e felicissimo 2011.
    Albertone

    RispondiElimina
  14. Happy New Year ♥
    Moltissimi Auguri
    per uno splendido 2011

    RispondiElimina
  15. Ciao Agostina! Grazie di essere passata!
    Appena ho letto il tuo commento sono corsa qui. Mi sono sbrilluccicati gli occhi ed ho anche esclamato ad alta voce "Che carina!" =)
    Ti "sostengo" molto volentieri anch'io! Non ti conoscevo, ma sono proprio contenta di averti incontrata. Il tuo blog mi piace davvero, è elegante, le ricette sono stra ben fatte e le foto sono uber alles!!! Molto bello anche il logo e la foto del titolo. Bravissima! A presto!

    Stefania

    RispondiElimina
  16. Cari ragazzi, perdonate il ritardo, vi ringrazio tantissimi per gli auguri e sono felice che questa zuppetta vi sia piaciuta :-D
    Felice anno a tutti!!! :-D

    RispondiElimina
  17. @Mercoledì: Stefania è stato un grande piacere anche per me visitare il tuo blog e grazie davvero, sono felice che ti piaccia! :-D
    Ho cambiato da poco la grafica e quindi mi interessa molto sapere cosa ne pensate...sa com'è, magari una cosa può piacere me, ma agli altri no ed un blog è bello se è piacevole per tutti!
    Ti leggerò con tanto piacere!!!
    Bacioni
    Ago

    RispondiElimina
  18. ma è bellissimo il tuo blog..come poteva essermi sfuggito?? i miesteri della blogsfera!! Ora ti seguo!

    RispondiElimina
  19. Questa la adoro... una volta ho assaggiato una zuppa di cipolle con una crosta del genere. E' il particolare che fa la differenza... con queste cocotte poi i piatti sembrano anche più buoni. Adesso cerco dove le hai prese...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...